Calciomercato in tempo reale

I numeri della B, già 9 reti per il Perugia

Un punto per il Foggia
Un punto per il Foggia
- 144732 letture

Punteggio pieno Sono quattro le formazioni in testa al campionato, Parma, Carpi, Frosinone e Perugia; una neo promossa dalla Legapro, nessuna invece delle tre formazioni scese dalla serie A.

Sali e scendi Come nelle previsioni il Pescara è già in testa nella classifica della somma dei gol fatti e subiti, Zemanlandia è già a quota 12 appaiata al Perugia che ha battuto proprio gli adriatici nell’ultimo turno. Due zero a zero hanno contraddistinto il ritorno in B del Venezia ultima in questa particolare graduatoria.

Il Piemonte piange Zero punti e zero reti messe a segno per Novara e Pro Vercelli in questi primi 180 minuti, le due formazioni sono in fondo alla classifica con lo Spezia anch’esso non ancora andato a segno.

Ancora due colpi esterni Come nella prima giornata sono due i successi fuori casa, prevale il fattore campo con già 12 segni “1” sulle 22 partite finora disputate.

Massima efficienza Due reti che valgono sei punti per Carpi e Parma, per fare un raffronto con lo stesso numero di gol il Palermo è a quota 4 mentre Foggia ed Entella hanno raccolto un misero punto.

Capocannoniere da lontano Si dice che la B sia il campionato degli italiani e spesso il miglior marcatore è del nostro paese ma finora c’è un asiatico in testa alla classifica, il giovane Han dopo la tripletta all’esordio ha messo la sua firma anche in Perugia-Pescara. Sono 4 i giocatori che hanno segnato in entrambi i turni, oltre ad Han sono Troiano, Benali e Rosseti.

Sessanta Le reti realizzate, 31 nel primo turno e 29 nel secondo, un ruolino di marcia di tutto rispetto. Difficile confermare questo trend, ovviamente il pubblico lo spera, gol è quasi sempre sinonimo di spettacolo.

Triplo salto Negli ultimi anni le neo promosse hanno fatto quasi sempre bene, alcune come Spal e Benevento nell’ultimo anno sono riuscite nel doppio salto dalla Legapro alla A, mai nessuno è pero riuscito a passare dalla serie D alla massima serie, ce la farà il Parma dopo l’inizio positivo?

Marco Dho