Il Brescia ribalta l'Ajax e vola agli ottavi di Champions League

La gioia del Brescia a fine gara
La gioia del Brescia a fine gara
- 21922 letture

Il Brescia c'è l'ha fatta: le Leonesse disputano una partita perfetta, battendo per 2-0 un Ajax praticamente impalpabile, meritando così l'accesso agli ottavi di finale di Uefa Women's Champions League.

Le ragazze di Piovani sono subito in palla, perché devono ribaltare assolutamente il risultato dell'andata, e gli sforzi del Brescia vengono premiati al 25mo minuto: su calcio d'angolo Daleszczyk lascia partire dalla bandierina un tiro che diventa a giro e Sarasola non può fare nulla, portando così la Leonessa in vantaggio. La reazione dell'Ajax. Al 44' Kasia ruba un pallone, infila il pallone in area per Giacinti che però spara il pallone addosso a Sarasola.

Passano cinque minuti dopo l'inizio della ripresa e le lanciere hanno l'occasione del pari con la punizione battuta da Philtjeans sulla trequarti bresciana, ma Ceasar si supera con una strordinaria parata. Prova a ripetersi un minuto dopo Giacinti in rovesciata su calcio piuazzato battuto da Di Criscio, con esito negativo. Ora a premere sull'accelleratore sono le biancorosse di Nihom, ma il Brescia tiene botta, e ridà nuovamente fastidio all'Ajax. Al 72' Daleszczyk riprova ancora a mandare in crisi Sarasola, stavolta su punizione, ma la numero uno olandese questa volta è attenta. A sette minuti dalla fine il Brescia raddoppia: Daleszczyk, punizione battuto neiu pressi della bandierina, serve in area Mendes, che di testa trafigge per la seconda volta Sarasola. A pochi minuti dalla fine Sabatino prova a calare il tris, ma il suo tiro è ribattuto da una lanciera.

Ma poco importa: il Brescia compie una grande impresa. E la sua avventura in Champions continua.

BRESCIA (3-5-2): Ceasar; Mendes, Fusetti, Di Criscio; Bergamaschi, Heroum (63' Tomaselli), Hendrix, Girelli, Daleszczyk; Giacinti (88' Pettenuzzo), Sabatino. A disp: Marchitelli, Boglioni, Magri, Cacciamali, Ghisi. All: Piovani.

AJAX (4-3-3): Sarasola; van der Most, van der Gragl, van Dongen, Philtjeans; Reichardt (85' Payne), Zeeman, van Lunteren; Oudemast (74' Folkertsma), Bakker, Kaagman (85' Van Den Abbeele). A disp: Kop, Romero, Keizerweed, de Sanders. All: Nihom.

ARBITRO: Tsiareshka (Bielorussia).

MARCATRICI: 24' Daleszczyk (BRE), 83' Mendes (BRE).

AMMONITE: Di Criscio (BRE), Oudemast (AJA).

Elia Soregaroli